fbpx

La bellezza che cura

Nel cuore dell’inverno ho scoperto che vi era in me un’invincibile estate.

— Albert Camus

La bellezza è il cuore pulsante de La cura sono io

La Bellezza è un’autentica cura per l’Anima come poeti, artisti e filosofi hanno sostenuto per secoli. Negli ultimi vent’anni le esperienze che fanno incontrare la medicina e l’arte hanno suscitato un tale interesse da sollevare l’attenzione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Gli autori del documento dell’OMS hanno analizzato migliaia di ricerche scientifiche arrivando tutti alla stessa conclusione: che si tratti di danza, pittura, teatro o letteratura, l’arte può giocare un ruolo fondamentale per difendere la nostra salute. Lo è come terapia, ma anche come strumento di prevenzione delle malattie.

Noi, de La cura sono io, abbiamo sperimentato personalmente come le arti, la bellezza che ci donano, ma anche la bellezza che ci circonda, abbiano un ruolo importante sempre, ma ancora di più nei momenti difficili della nostra vita.

È dal 2016 che la nostra mission è orientata a “progettare bellezza, nonostante”.
La cura della bellezza, interiore ed esteriore, è fondamentale per la guarigione e per una vita più equilibrata e piena.

Qui trovate spunti informativi e suggerimenti di buone pratiche per vivere in bellezza. Sono suddivisi in quattro grandi aree: creatività, rilassamento, movimento, nutrizione. Continuando a visitare il sito potete scoprire gli aggiornamenti periodici.

Vivere la bellezza ogni giorno: informazioni, spunti, suggerimenti da leggere, guardare, praticare

Cosa dice la scienza

Secondo l’OMS, la salute è definita come uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non come semplice assenza di malattia o di infermità. Questa definizione, pubblicata nel 1948, si focalizza soprattutto sul benessere individuale e sociale.

La presenza di una malattia cronica, fisica o mentale, non vuol dire necessariamente essere malato. Infatti, la salute può essere vista come un processo dinamico che si basa molto sulla propria capacità di autogestione e di ritrovamento di un nuovo equilibrio, che permetta alla persona di realizzarsi con un buon grado d’indipendenza e di partecipazione sociale e quindi, in ultima analisi, di non essere considerata malata. Sono tanti gli stimoli che servono a ritrovare il nuovo equilibrio, noi qui ne consigliamo diversi – bellezza curativa, tecniche di rilassamento, immersione nella natura, sport, arti – perché ognuno possa scoprire quelli più affini ai propri interessi e praticarli con l’obiettivo di ricostituire l’armonia perduta.

Cosa dice la scienza

Secondo l’OMS, la salute è definita come uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non come semplice assenza di malattia o di infermità. Questa definizione, pubblicata nel 1948, si focalizza soprattutto sul benessere individuale e sociale.

La presenza di una malattia cronica, fisica o mentale, non vuol dire necessariamente essere malato. Infatti, la salute può essere vista come un processo dinamico che si basa molto sulla propria capacità di autogestione e di ritrovamento di un nuovo equilibrio, che permetta alla persona di realizzarsi con un buon grado d’indipendenza e di partecipazione sociale e quindi, in ultima analisi, di non essere considerata malata. Sono tanti gli stimoli che servono a ritrovare il nuovo equilibrio, noi qui ne consigliamo diversi – bellezza curativa, tecniche di rilassamento, immersione nella natura, sport, arti – perché ognuno possa scoprire quelli più affini ai propri interessi e praticarli con l’obiettivo di ricostituire l’armonia perduta.

Vivere la bellezza esteriore: capelli e pelle

Donare capelli per donare parrucche

Taglia e dona è il progetto ideato da La cura sono io, che coinvolge numerosi saloni di parrucchieri e tante generose donatrici per offrire parrucche in dono alle pazienti oncologiche.
Se stai effettuando trattamenti antitumorali Taglia e dona ti offre tutte le informazioni per ricevere gratuitamente una parrucca o il primo taglio di capelli.
Se invece vuoi migliorare la qualità della vita delle malate di cancro donando i tuoi capelli, segui attentamente le modalità indicate.

Estetica Oncologica

La cura sono io ha sempre sostenuto che dedicarsi al proprio aspetto è importante durante e dopo i lunghi difficili mesi di chirurgia, chemioterapia e radioterapia. L’esperienza personale ci ha portato a conoscere Apeo con le sue specialiste in estetica oncologica. Prestare attenzione all’immagine di sé rientra nel processo di guarigione, rivolgersi a dei professionisti diventa indispensabile per la cura.

Il nostro partner:

ONEBra propone coppe personalizzate, realizzate con tecnologie 3D d’avanguardia, poste all’interno di un reggiseno dal fit ad hoc.

In cosa è unico ONEBra?
Nella proposta di coppe confortevoli, dai materiali innovativi e dalla completa personalizzazione del prodotto.

Quando una cliente visita il sito onebra.it trova tutte le istruzioni da seguire: attraverso un sistema di scansione, scaricabile dal proprio cellulare o recandosi in uno dei centri di collaborazione di ONEBra (per saperne di più scrivi a info@onebra.it), viene eseguita la scansione del seno. Questa viene quindi inviata a ONEBra, al momento dell’ordine tramite e-commerce, e la coppa finale è così elaborata per poi essere stampata in stampa 3D. Questa tecnica permette di ottenere una coppa che va a colmare l’asimmetria dei seni esistente. La coppa viene quindi inserita all’interno di un reggiseno, fornito da ONEBra, ed il prodotto finito: reggiseno con coppa personalizzata viene spedito a casa della cliente tramite un servizio di delivery rapido ed efficiente.

Le coppe sono realizzate con un materiale riciclabile, traspirante e morbido, mentre il reggiseno soddisfai parametri di sostenibilità. Inoltre, sia la coppa che il reggiseno ONEBra sono certificati come dispositivo medico per offrire un prodotto in modo convenzionato tramite il sistema sanitario nazionale.

In aggiunta, ONEBra vanta di un servizio di community, con l’obiettivo di sostenere, dal punto di vista formativo e informativo, tutte le donne e coloro che le circondano durante le fasi antecedenti, successive e concomitanti con l’intervento di rimozione del tumore al seno.
Questo viene fatto sia attraverso il sito www.onebra.it tramite una sezione blog specifica che attraverso i canali social (per un supporto a 360 gradi).

Anche se inizialmente pensato per ovviare una problematica di asimmetria dei seni post intervento di mastectomia, ONEBra crede di poter soddisfare tutte quelle persone che naturalmente presentano asimmetria dei seni (80%), che desiderano dei ritocchi estetici o che affrontano una transizione di sesso.

Non vedi l’ora di scaricare l’app? La data del lancio sta arrivando: seguici nei social!

La cura sono io è un’impresa sociale senza scopo di lucro: attivando l’abbonamento all’app ci sostieni nel raggiungere tante donne che stanno vivendo la tua stessa situazione.
Non ti puoi permettere l’abbonamento? Contattaci.