A Campo "La cura degli angeli" sotto le stelle

Siamo in attesa di una nuova data per la performance artistico-musicale “La cura degli angeli”, organizzata dall’associazione La Cura Sono Io con il Gruppo CTG Brenzone  nel borgo medievale di Campo di Brenzone sullo sfondo del Lago di Garda. Annullata la data del 15 luglio, si tratta di una prima assoluta di un emozionante “racconto in diretta” ideato e animato dalla presidente de La Cura Sono Io Maria Teresa Ferrari con accompagnamento musicale dell’arpista Cecilia Soffiati e letture di Sandra Ceriani.

“Non poteva esserci cornice più magica di questo antico borgo dove si respira storia e pace per mettere in luce la fatica del dolore e la potenza dell’amore, al fine di rinascere ogni giorno”, anticipa Maria Teresa Ferrari che, dopo l’esperienza di un tumore, ha fondato una associazione mirata a supportare persone malate e non, attraverso progetti di benessere e di bellezza per stare meglio in ogni condizione psico-fisica. “Siamo molto felici di questa iniziativa che si inserisce perfettamente in un borgo di rilievo nel contesto lacustre”, continua Sonia Devoti, presidente del Gruppo CTG Brenzone. “Sarà solo l’inizio di una felice collaborazione con La Cura Sono Io di cui condividiamo gli obiettivi e i progetti”.

Al centro della performance un monologo toccante sull’importanza del “prendersi cura” dell’altro anche attraverso la vicinanza, la partecipazione e la solidarietà. Contesto di eccezione l’ antico borgo immerso nella natura, amica de La Cura Sono Io perché importante supporto nel cammino di rigenerazione personale e collettiva. “Ognuno di noi può essere l’angelo di un’altra persona. L’amore è una grande energia che abita il cuore e può rigenerare noi stessi e gli altri, al di là di ogni difficoltà e oltre la malattia” conclude Maria Teresa Ferrari.