fbpx

Sportello Oncologico di Verona e provincia

Un aiuto per i malati e per chi gli sta accanto

Cosa faccio? Quali sono i miei diritti? Come posso vivere al meglio durante e dopo la terapia?

Queste sono alcune delle domande che si pongono coloro che si trovano ad affrontare una diagnosi di cancro, una delle esperienze tra le più destabilizzanti.
Il cancro è una malattia che entra violentemente nella vita di una persona provocando un profondo senso di incertezza e impotenza. È un’esperienza che investe tutte le dimensioni dell’esistenza: psicologica, fisica, umana, spirituale.
Per i malati di cancro l’informazione è una medicina importante, La Cura Sono Io ne è convinta perché tutto ciò che ci aiuta nel duro percorso della cura è prezioso.

Lo sportello oncologico è nato per offrire assistenza e supporto gratuiti alle donne con tumore al seno, ma presenta servizi usufruibili anche da altri malati oncologici. L’intento è di dare una risposta concreta alle domande che sorgono dopo una diagnosi di cancro. Domande che riguardano non tanto l’ambito medico, ma la vita, la qualità della vita.

Creato da La cura sono io a supporto delle donne con tumore al seno, lo sportello offre informazioni che riguardano il territorio veronese.

Cosa puoi trovare

Con il patrocinio di

Comune di Verona

La prevenzione prima di tutto.

Il Comune di Verona ha dato il suo patrocinio a questo Sportello Oncologico contribuendo a informare il territorio sull’ importanza della prevenzione dei tumori al seno.

Il tumore al seno è la forma tumorale più frequente nel mondo e anche in Italia, con 56.000 nuovi casi all’anno. Una donna su 8 ha il rischio di ammalarsi nel corso della vita.

La campagna del Comune di Verona è iniziata lo scorso anno nelle singole circoscrizioni con le specialiste del settore:

  • Annamaria Molino, medico oncologo e consigliera del Comune di Verona, coordinatrice di questo progetto in quanto referente comunale della Rete delle Città Sane OMS
  • Francesca Fornasa, medico radiologo e direttore del Dipartimento di Diagnostica per immagini dell’ULSS9 Scaligera
  • Giovanna Romanucci, medico senologo e direttore della Breast Unit della ULSS9 Scaligera di Marzana e San Bonifacio
  • Chiara Benassuti, direttore medico Chirurgia Generale Ospedale Fracastoro San Bonifacio
 
Cosa fare dunque?
 
  • adottare stili di vita corretti per evitare i fattori di rischio più comuni
  • effettuare periodicamente lo screening mammografico, che consente di diagnosticare tumori piccoli, per i quali la guarigione supera il 90%, senza interventi chirurgici e terapie mediche pesanti
Riproduci video

I contributi dell’Assessora Elisa La Paglia, Annamaria Molino, Francesca Fornasa e Giovanna Romanucci

È stata realizzata una piccola e utile guida con le principali indicazioni per le donne di ogni età: QUANDO E QUALI ESAMI FARE, FATTORI DI RISCHIO E SINTOMI, STILI DI VITA SANI, A CHI RIVOLGERSI.

Il depliant è il frutto di una bella e concreta collaborazione dell’Assessorato alla Salute con la ULSS9 Scaligera – Screening mammografico e con Fondazione Veronesi, che ha patrocinato l’iniziativa.

Ospedali e Breast Unit

Su tutto il territorio dell’ULSS9 gli esami di screening mammografico vengono effettuati con metodica tomosintesi + sintetica 2D, un’evoluzione della mammografia tradizionale che consente di acquisire immagini tridimensionali della mammella con una quantità di radiazioni pressoché uguale.
Questa modalità permette di identificare lesioni di piccolissime dimensioni grazie ad una migliore visualizzazione e caratterizzazione radiologica, aumentando così la specificità e la sensibilità del test di screening, e di conseguenza anche le diagnosi precoci.
Il tumore del seno è una malattia potenzialmente grave se non è individuata e curata per tempo.
È dovuto alla moltiplicazione incontrollata di alcune cellule della ghiandola mammaria che si trasformano in cellule maligne.

FARE PREVENZIONE è pertanto di fondamentale importanza.

Associazioni

Tante sono le Associazioni, diversificate nella loro attività di prevenzione, ricerca, sostegno, cura, che si occupano sul nostro territorio delle donne operate di tumore alla mammella e le accompagnano nel loro difficile percorso.
Associazioni, che offrono i loro servizi gratuitamente dando un aiuto concreto – sostegno, accoglienza, ascolto, gentilezza – alle donne che affrontano questo difficile percorso di cura.

Qui trovi un elenco, seguendo le loro pagine social rimarrai informata su eventi e incontri.

I miei diritti

Il patronato aiuta i malati, in maniera semplice e accessibile, a conoscere i propri diritti e ad orientarsi fra i percorsi della burocrazia, utilizzare al meglio le risorse disponibili, evitare le perdite di tempo per accedere alle tutele previste. Il malato di cancro ha infatti particolari esigenze di tipo giuridico, sociale ed economico ed è pertanto necessario che l’ordinamento preveda tutele e provvidenze che consentano, a lui e alla sua famiglia, di continuare a vivere dignitosamente nonostante la malattia e le terapie.
In questa sezione sarà possibile conoscere i benefici previsti dalla legge dello Stato, i diritti sul lavoro, le tutele giuridiche per i malati di cancro e i loro familiari.

PATRONATO ACLI

Il Patronato Acli offre consulenza previdenziale e medico legale per rispondere ai diritti e l’accesso ai benefici previsti dalle leggi in campo previdenziale e assistenziale: invalidità civile, indennità di accompagnamento, indennità di malattia, permessi e congedi, Inail e malattie professionali.

Clicca qui per contattare il patronato ACLI oppure manda una mail o scrivi un messaggio whatsapp o sms ai seguenti contatti, indicando NOMINATIVO, RICHIESTA e LOCALITÀ DI RESIDENZA.

Bellezza e benessere

Il benessere psicologico passa anche dal vedersi ancora preservare la propria integrità fisica in un momento della vita in cui disagio e sofferenza, indotti dalla malattia oncologica, ci stravolgono. Dedicarsi al proprio aspetto è importante durante e dopo i lunghi difficili mesi di chemioterapia, chirurgia e radioterapia. Prestare attenzione all’immagine di sé rientra nel processo di guarigione, rivolgersi a dei professionisti diventa indispensabile per la cura.

Per questo, abbiamo selezionato parrucchieri ed estetiste oncologiche che operano a Verona e Provincia a cui potete rivolgervi per il taglio dei capelli prima della caduta, consigli durante la ricrescita e la cura di inestetismi che possono comparire durante le terapie.

Parrucchieri e parrucche per le malate oncologiche

TAGLIA E DONA A VERONA: scopri come donare e come ricevere.

Alcuni trattamenti antitumorali possono causare la caduta dei capelli. Per la qualità della vita, il ritorno al lavoro, la socialità del malato di cancro, la parrucca diventa un vero e proprio presidio sanitario necessario, utile ad alleviare una condizione di grave disagio psicologico nelle relazioni della vita quotidiana.

La Cura Sono Io, in collaborazione con l’Hairstylist & Beauty Denis Zorzi e Winner’s – Capelli vincenti (Verona), ha sviluppato il progetto “Taglia e Dona”. A loro si affianca MY.ORGANICS che gestisce l’iniziativa  per il nord Italia.

Cosa viene offerto alle pazienti oncologiche con alopecia da trattamento chemioterapico:

  • taglio gratuito dei capelli prima della caduta
  • consulenza parrucche

 

In più la Winner’s si impegna a:

fornire uno sconto pari al 10% o al 20% ai pazienti oncologici che acquisteranno una parrucca presso di loro

regalare (in base ai capelli raccolti dalle donatrici di tutta Italia) una parrucca alla paziente oncologica che avrà i requisiti necessari per farne richiesta a La cura sono io tramite mail a segreteria@lacurasonoio.it

Le parrucche Winner’s sono dispositivi medici, pertanto hanno l’IVA al 4 % e detrazione fiscale. Segnaliamo inoltre che la Regione Veneto dona un contributo per l’acquisto delle parrucche.

I Saloni di Verona e provincia

ACCONCIATURE PAOLA

Via Magenta 41
37067 Valeggio sul Mincio (VR)
Tel. 346 3077089

CRAZY LOOK DI MARINO MARANGONI

Viale dell'industria 5 - 37030 Badia Cavalena (VR)
Tel. 045 781 0320

DA SPETTINO

Via Madonna 286 - 37051 Bovolone (VR)
Tel. 045 258 4021

DENIS ZORZI HAIRSTYLIST & BEAUTY

Via Mantovana 84 - 37137 Verona
Tel. 045 860 1002

DINAMIC STYLE DI TATIANA

Via Cà Molina 10 - 37040 Roveredo di Guà (VR)
Tel. 347 520 0675

FRANCA VERONESI STYLE

Località Ca' Romana 1 - 37010 Brenzone (VR)
Tel. 045 742 0268

FREESTYLE DI ERIKA CORAINI

Via porto 11A - Sega di Cavaion Veronese (VR)
Tel. 389 0946748

HAIRGLAMOUR PARRUCCHIERI DI KETTY FORMENTI

Via Baldoni 24a - 37051 Bovolone (VR)
Tel. 346 972 0970

JEWEL PARRUCCHIERI

Via Cesare Battisti 256
37057 San Giovanni Lupatoto (VR)
Tel. 345 942 5389

LA BARBIERA DI BATTISTOLI EMANUELA

Via Marco Polo 1 - 37016 Garda (VR)
Tel. 045 725 6748

MEMI HAIR SCULTURE

Via Giacomo Matteotti 7
37015 Sant'Ambrogio di Valpolicella (VR)
Tel. 045 686 0566

NEW MODEL FALTRACCO DAVIDE

Via San Vito 34 - 37045 Legnago (VR)
Tel. 0442 64 16 60

OYSIA PARRUCCHIERI

Via Molinetto 2 - 37032 Monteforte d'Alpone (VR)
Tel. 045 617 5140

PARRUCCHIERA LINEA PIÙ BEATRICE

Galleria Spazio 3 - Via Garibaldi 10
37051 Bovolone (VR)
Tel. 045 710 0783

PARRUCCHIERI FERRARI DI CRISTIANO & GIAMPIETRO

Via Camporosolo 196 - 37047 San Bonifacio (VR)
Tel. 045 761 0668

SPAZIO EMME

Via Adriano Cristofoli 29 - 37138 Verona
Tel. 045 563 488

WINNER'S CAPELLI VINCENTI

Via Enrico Fermi 13C - 37135 Verona
Tel. 045 509 139
Per consulenza parrucche

Se non sei di Verona e provincia o se desideri donare i capelli affinché contribuiscano a regalare le parrucche alle malate oncologiche, puoi consultare la nostra pagina con le indicazioni nazionali riguardo il progetto Taglia e dona.

Specialiste oncologiche APEO

Alleviare gli effetti collaterali dei farmaci è possibile con le specialiste in Estetica oncologica APEO, che si occupano del benessere e della qualità della vita delle persone che stanno affrontando le terapie oncologiche con protocolli di trattamenti specifici e personalizzati.

Estetiste APEO di Verona e provincia

ELENA NEGOITA

Via Cavalcaselle 13 – 37045 Legnago (VR)
Tel. 342 1446227

CRISTINA SCURTU - CHRISTIE’S BEAUTY

Via Lussemburgo 1 – 37135 Verona
Tel. 388 4434633

JESSICA CATONE - JEWEL CENTRO ESTETICO E BENESSERE

Via Cesare Battisti 256 – 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)
Tel. 345 9425389
Mail. jessycacatone@libero.it

GIOVANNA OLIVIERI

Via Raffaello Sanzio 10 – 37030 Lavagno (VR)
Tel. 347 1048328

MONICA GOBBO - EOS ESTETICA BENESSERE

Via Mantovana 166 – 37137 Verona
Tel. 375 5351966
Mail. info@esteticaeos.it

APEO offre inoltre una consulenza gratuita con le Specialiste in Estetica Oncologica mettendo a disposizione un numero di cellulare e un indirizzo mail per domande e informazioni da parte delle pazienti in terapia oncologica.

APEO

Invia la tua richiesta e sarai contattata personalmente dall’estetista.

È stato ufficialmente inaugurato l’ambulatorio di Estetica Oncologica negli ospedali di San Bonifacio e Legnago (Verona).

L‘iniziativa NON SEI SOLA, nata dalla collaborazione tra ULSS 9 Scaligera, APEO e l’Associazione Il Sorriso di Beatrice Odv, offre gratuitamente servizi di Estetica Oncologica a tutte le donne in trattamento nei reparti di Oncologia dei due ospedali.

Gli appuntamenti sono settimanali: ogni giovedì a Legnago dalle 9 alle 13 si alterneranno le Specialiste Elena Negoita e Cristina Scurtu, mentre a San Bonifacio il servizio sarà attivo il martedì e il mercoledì mattina con le Specialiste Giovanna Olivieri, Monica Gobbo e Jessica Catone.

Scopri di più sul servizio

Se non sei di Verona e provincia e desideri avere ulteriori informazioni sull’estetica oncologica e le estetiste APEO, consulta la nostra pagina con le indicazioni nazionali.

Gallery

Sostienici!

Aiutaci a tener vivo lo sportello oncologico digitale.

Partner e sponsor

Con il loro sostegno stiamo realizzando i nostri progetti e diamo un aiuto prezioso alla vita dei pazienti oncologici.

Non vedi l’ora di scaricare l’app? La data del lancio sta arrivando: seguici nei social!

La cura sono io è un’impresa sociale senza scopo di lucro: attivando l’abbonamento all’app ci sostieni nel raggiungere tante donne che stanno vivendo la tua stessa situazione.
Non ti puoi permettere l’abbonamento? Contattaci.